Termini Imerese, “Comitato Città porto per un futuro sostenibile” presenta le prossime iniziative

Giovedì, 23 Giugno 2022 04:16 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il “Comitato Città porto per un futuro sostenibile” continua le sue attività. Sabato 25 giugno, alle ore 18,00 nella Casa del Volontariato, in Via Giuseppe Romano Battaglia,

accanto al Comando della Polizia Municipale, dietro l’Istituto Superiore “Stenio” a Termini Imerese, il Comitato illustrerà le iniziative che si intendono intraprendere nei prossimi mesi. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.
“Un anno di battaglie – scrive il Presidente Rosario Nicchitta per il futuro del porto - e quindi per un futuro più sostenibile della nostra città, ha segnato profondamente la nostra comunità. Dopo il voto in Consiglio Comunale dello scorso 21 marzo sul Documento di Programmazione Strategica del Sistema Portuale, il cosiddetto DPSS, un voto lacerante, una prova di forza che non ha tenuto in nessuna considerazione la mobilitazione della cittadinanza, tutta la vicenda del porto sembra ripiombata in un profondo silenzio. Tutto pare continuare come prima, come se non fosse successo nulla. Il risultato del Consiglio Comunale non costituisce certamente la tappa conclusiva della questione città-porto. Il Comitato ritiene, pertanto, che i riflettori debbano continuare a stare accesi sul porto. Noi continueremo ad informare e sollecitare la cittadinanza, difendendo una visione dello sviluppo di questo territorio più sostenibile, che non può prescindere da un assetto del porto compatibile con la vivibilità urbana e le potenzialità di sviluppo turistico di Termini Imerese. Non bisogna disperdere le energie positive e lo spirito di cittadinanza emerso negli scorsi mesi, concretizzatosi nella partecipazione alle nostre assemblee e nell’adesione alle diverse raccolte firme. Noi intendiamo continuare a dare voce a tutti coloro che immaginano un futuro diverso per la nostra città, più partecipato e condiviso. Tanti altri temi saranno al centro delle scelte che questa comunità dovrà affrontare nei prossimi mesi, scelte altrettanto decisive per i prossimi anni. Per questo motivo, vogliamo allargare lo sguardo”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.