Siccità, Musumeci convoca vertice per verificare situazione in Sicilia

Mercoledì, 22 Giugno 2022 03:11 Scritto da  Pubblicato in Sicilia
Vota questo articolo
(0 Voti)

Un vertice tecnico per verificare eventuali criticità ed emergenze sul fronte dell'approvvigionamento idrico in Sicilia.

La riunione è stata convocata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a Palazzo Orléans, a Palermo. 
«La crisi idrica che allarma le regioni del Nord Italia - sottolinea il governatore - per fortuna non presenta gli stessi valori in Sicilia. Tuttavia, dobbiamo essere pronti a qualunque evenienza. Quello che abbiamo fatto in questi cinque anni per far fronte alla penuria d'acqua, nei centri urbani e nelle campagne, non ha precedenti in termini di iniziative e di risorse stanziate». 
All’incontro prenderanno parte i direttori dei dipartimenti regionali dell’Ambiente, dell’Agricoltura e dell’Acqua e dei rifiuti, il segretario generale dell'Autorità di bacino del distretto idrografico della Sicilia, i vertici dei due Consorzi di bonifica, il direttore della Struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico e il capo della Protezione civile regionale.
«I consorzi di bonifica che si occupano della distribuzione d’acqua irrigua sono stati colpiti, nel corso del tempo, da costanti furti di parti fondamentali degli impianti che ne hanno pregiudicato il funzionamento. Per questa ragione, attiveremo un controllo zonale affidato agli ispettorati del Corpo Forestale della Sicilia che, compatibilmente con l’impegno della campagna antincendio, metteranno in campo i propri agenti per svolgere funzioni di tutela di impianti e macchinari sul territorio. Laddove si rendesse necessario, faremo anche uso di droni. Non faremo sconti a nessuno». Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio e ambiente, Toto Cordaro, a margine del vertice tecnico sull’approvvigionamento idrico convocato in serata dal presidente Musumeci a Palazzo Orléans.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.