Giornata della Biodiversità, si presentano all’Orto Botanico le guide “Erbe e fiori” e “Alberi e arbusti” delle Madonie

Domenica, 22 Maggio 2022 03:41 Scritto da  Pubblicato in Madonie
Vota questo articolo
(0 Voti)

La biodiversità è l’evoluzione e la complessità di elementi ed esseri diversi, che convivono in un habitat naturale.

Amplificata alla genetica e all’etica, indica un mondo perfetto in cui le specie si rispettano e, nello stesso tempo, rispettano il pianeta. Le Nazioni Unite, per commemorare l'adozione del testo della Convenzione per la diversità biologica, avvenuta il 22 maggio 1992, hanno proclamato la Giornata internazionale per la Biodiversità che quest'anno, per il trentennale, è dedicata al tema "Il nostro cibo, la nostra salute e la nostra biodiversità” che si traduce anche nella lotta contro lo spreco di cibo, contro i rifiuti riducendo gli imballaggi alimentari; contro i cambiamenti climatici, in nome di un’alimentazione corretta, una dieta adeguata, promuovendo sistemi di consumo più sostenibili, virando su prodotti a km0 o comunque locali. Insomma biodiversità è sinonimo di buona salute del pianeta.
Anche l’Orto Botanico di Palermo partecipa alla manifestazione, organizzando una giornata intera tra convegni, mostre e incontri sul tema, con la partecipazione di numerose associazioni ambientaliste. Il programma è molto vasto e si svolgerà domenica 22 maggio dalle 10 alle 23, si partecipa con il biglietto di ingresso all’Orto Botanico. Nel dettaglio su https://drive.google.com/.../1jVfm-lMOvu.../view...
Tra i tanti appuntamenti, saranno presentate due nuove guide molto maneggevoli, che richiamano i libri pieghevoli di una volta: le hanno ideate Paolo Inglese, direttore del SiMuA, il Sistema museale di Ateneo, e il direttore dell’Orto Rosario Schicchi con il supporto dell’Ente Parco Madonie. E infatti sono proprio dedicate alle Madonie, e prendono in esame Erbe e fiori e Alberi e arbusti. A seguire, verrà presentata la donazione all’Erbario dell’Orto Botanico, delle raccolte botaniche dell’urologo Michele Pavone (1894-1975); e sarà inaugurata una mostra sugli endemismi siciliani, passo in avanti del progetto di digitalizzazione dell’intero Herbarium Mediterraneum Panormitanum. Dopo un pranzo a base di piatti con verdure spontanee madonite, si parlerà di Etnozoologia: il canto degli uccelli con Rosario Balestrieri della Stazione Anton Dohrn di Napoli,  tra i più importanti enti di ricerca di biologia marina e ecologia. E siccome biodiversità è sinonimo di integrazione e interculturalità, e quindi di dialogo e pace, ecco un incontro con esponenti del CIR Migrare, UnixCento, Foreign Students, Giocherenda e Stravos, modera Clelia Bartoli.
In serata una sfilata di abiti tradizionali dal mondo, un cooking show con prodotti a km0, e con Bonetta dell’Oglio e Paola Gianguzza in collaborazione con vini STAL. Poi piatti da Asia, Europa, Africa e Sud America; balli e musiche dei tanti paesi da cui provengono gli studenti di UniPa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.