Lo sciarese Mons. Salvatore Gristina va in pensione, Renna nuovo arcivescovo di Catania

Sabato, 08 Gennaio 2022 11:54 Scritto da  Pubblicato in Sciara
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'Arcivescovo di Cerignola - Ascoli Satriano mons. Luigi Renna è il nuovo arcivescovo di Catania il quale prende il posto di mons. Salvatore Gristina che ha svolto il suo ministero a Catania per 19 anni.
Nato a Sciara (PA), arcidiocesi di Palermo, il 23 giugno 1946; ordinato presbitero il 17 maggio 1970, mons. Gristina è stato eletto alla Chiesa titolare di Musti di Numidia e nominato ausiliare di Palermo il 16 luglio 1992, ordinato vescovo il 3 ottobre 1992, trasferito ad Acireale il 23 gennaio 1999 viene promosso a Catania il 7 giugno 2002 e attualmente presidente della Conferenza Episcopale Siciliana.
Forte il suo legame con il suo paese d'origine ma anche con la città di Catania e la profonda devozione a Sant'Agata portando il suo culto in giro per il mondo, lascia il suo ministero iniziato nel 2002. Oggi, 8 gennaio 2022, Papa Francesco ha accettato le sue dimissioni per raggiunti limiti d'età, rimarrà comunque amministratore apostolico dell'arcidiocesi fino all'arrivo del suo successore. Mons. Luigi Renna è nato a Corato (BA), arcidiocesi di Trani - Barletta - Bisceglie, il 23 gennaio 1966, viene ordinato presbitero il 7 settembre 1991, eletto alla sede vescovile di Cerignola - Ascoli Satriano il 1° ottobre 2015, viene ordinato vescovo il 2 gennaio 2016. Il 26 maggio 2021 viene eletto presidente della commissione episcopale per i Problemi sociali e lavoro, giustizia e pace della Conferenza Episcopale Italiana e in data odierna succede a Mons. Gristina come arcivescovo metropolita di Catania.
"Grazie di cuore fratelli e sorelle - ha aggiunto Gristina a margine dell'annuncio del nuovo arcivescovo - stiamo vivendo il momento dell'annunizo che si trasforma in ringraziamento al Signore. Abbiamo la certezza che sempre ci accompagna, Gesù è il Pastore e non ci abbandona mai, andiamo sempre avanti con questa certezza. Ho avuto la gioia e l'onore di svolgere questo servizio nella chiesa di Catania, ho cercato di farlo come meglio possibile. Adesso - conclude emozionato - c'è l'avvicendamento e dobbiamo guardare al nuovo arcivescovo come colui che ci condurrà verso il nome del Signore: benedetto colui che viene nel nome del signore! Desidero restare qui a Catania, continuerò a far parte della chiesa catanese come arcivescovo emerito, continuerò a restare nella preghiera."
Giovanni Azzara

CLICCA QUI per leggere il primo saluto del nuovo arcivescovo Renna

IL VIDEO

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.