Vicesindaco di Polizzi Generosa: il Green pass è uno strumento inutile, dannoso, discriminate e va abolito

Lunedì, 03 Gennaio 2022 00:49 Scritto da  Pubblicato in Polizzi Generosa
Vota questo articolo
(0 Voti)

E’ diventata famosa in tutta Italia lo scorso inverno per l’inchiesta della trasmissione “Non è l’Arena” di Massimo Giletti dedicata ai furbetti del vaccino che portò le telecamere di La7 nel paesino madonita di Polizzi Generosa.

Nella sua pagina facebook Angela Madonia (nella foto) vicesindaco di Polizzi torna adesso a far parlare di sé (in maniera molto più limitata territorialmente stavolta) pubblicando un comunicato dove definisce Green pass uno strumento inutile, dannoso, discriminate e va abolito.
Ecco il testo integrale del post: “I tamponi devono farli i soggetti sintomatici, vaccinati e non vaccinati e non i contatti dei contatti dei positivi come vi hanno detto finora… una follia molto redditizia) A seguito della constatazione che anche i vaccinati con doppia dose possono ammalarsi e quindi contagiare, il green pass è uno strumento inutile, dannoso e discriminante e va abolito. Pensate che c’è gente sana non vaccinata sospesa dal lavoro e soggetti vaccinati infetti che circolano liberamente. Meditate”.
Considerato che il governo centrale e il governo regionale sono impegnati con tutte le forze a sostenere l’importanza del green pass queste dichiarazioni proveniente da una persona che rappresenta le istituzioni a livello locale producono a livello di collettività ulteriore confusione, che non fa altro che disorientare ancora la comunità.
In democrazia ognuno può dire quello che vuole e l’arrivo dei social ha amplificato questo diritto. Ad un vicesindaco non è proibito dire come la pensa anche sui green pass ma crediamo che sia poco corretto farlo da membro di una giunta locale. Correttezza vorrebbe che si dimettesse dalla carica e parlasse non come rappresentante delle istituzioni ma come privata cittadina: servirebbe sicuramente ad una maggiore chiarezza in questo particolare momento.
Infine per quanto riguarda l’affermazione “Pensate che c’è gente sana non vaccinata sospesa dal lavoro e soggetti vaccinati infetti che circolano liberamente”, vogliamo augurarci che come persona delle istituzioni abbia provveduto a denunciare immediatamente agli organi competenti queste persone che stanno violando la legge e soprattutto mettono a repentaglio la salute della collettività.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.