Papa Luciani sarà Beato, riconosciuto il miracolo della guarigione di una bambina in condizioni disperate

Mercoledì, 13 Ottobre 2021 12:45 Scritto da  Pubblicato in Vati Espero
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una grande notizia per tutti i fedeli cattolici, il Servo di Dio, Papa Giovanni Paolo I (Albino Luciani) sarà proclamato Beato.
La grande notizia è arrivata durante l’Udienza concessa proprio stamattina 13 ottobre 2021 da Papa Francesco a S.E.R. il Cardinale Marcello Semeraro, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto che riconosce un miracolo attribuito all’intercessione Giovanni Paolo I. Il miracolo in questione è quello relativo alla guarigione di una bambina di undici anni affetta (secondo quanto riferisce il dicastero9) da “grave encefalopatia infiammatoria acuta, stato di male epilettico refrattario maligno, shock settico”, in pratica un quadro clinico disperato che aveva portato la bambina ad uno stadio terminale. Come quasi in ogni ospedale è presente una chiesa o una cappella e l'iniziativa di pregare il Servo di Dio Giovanni Paolo I, venne proprio al parroco della parrocchia ospedaliera il quale era molto devoto del prossimo Beato e diede il via ad una veglia di preghiera che portò alla guarigione della giovane che oggi ha circa 22 anni e sta bene. "È un miracolo avvenuto in Argentina, a Buenos Aires, una decina di anni fa. - spiega il postulatore della causa di beatificazione di Giovanni Paolo I, il cardinale Beniamino Stella a Vatican News- C'era allora una bambina, oggi una ragazza quasi ventenne, che è stata guarita in circostanze straordinarie da problemi neurologici molto seri, in condizioni praticamente disperate. Anche oggi ho visto dei video che la ritraggono mentre cammina, mentre parla, e si vede una ragazza quasi ventenne che sta bene. Lo dobbiamo alla fede di chi ha pregato attorno a questa persona quando era ammalata. È un evento che certamente ha delle caratteristiche straordinarie, - conclude - perché ci si è dati da fare sul piano medico, ma soprattutto c'è stata una notte, un lungo momento di preghiera, di intercessione, che è ciò che alla fine qualifica un evento di questo genere". Papa Luciani è rimasto nella memoria collettiva come il "Papa del Sorriso", proprio per il suo sorriso semplice e la sua umiltà che ha sempre contraddistinto la sua vita ancora prima di diventare sacerdote e poi Papa perchè veniva dal popolo, dalla semplicità e lo stesso padre di Luciani inviandogli un biglietto con l'autorizzazione ad entrare in seminario così scrisse: "Spero che quando tu sarai prete, starai dalla parte dei poveri, perché Cristo era dalla loro parte" e cosi fu! Morì improvvisamente nella notte del 28 settembre 1978 e venne ritrovato senza vita l'indomani dalla suora che ogni mattina gli portava il caffè in camera, appresa la notizia i fedeli si rattristarono molto perchè era andato via il Papa di tutti, il Pontefice semplice che parlava a tutti con la dolcezza di un padre che ama i suoi figli.
Giovanni Azzara

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.