Termini Imerese, Comitato Città Porto: "preoccupazione per l'arrivo dei primi container sulla banchina di riva"

Sabato, 24 Luglio 2021 09:59 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Continua la battaglia del Comitato Città Porto di Termini Imerese il quale fa sapere che "da qualche giorno stazionano nel porto, sulla banchina di riva, una trentina di container blu,

ordinatamente accatastati alla radice del molo trapezoidale, nonostante la mobilitazione della comunità termitana per il porto turistico integrato con il centro storico e la nostra proposta sul porto di Termini Imerese, presentata in piazza, in Consiglio Comunale e per la quale abbiamo avviato una petizione popolare che ha già raccolto in una settimana circa 500 firme, con la quale si individua una alternativa praticabile alla collocazione dei container sulla banchina di riva e si preserva il progetto del porto turistico previsto dal Piano Regolatore Portuale vigente". "Apprendiamo inoltre che ieri il Presidente dell’Autorità Portuale si è incontrato informalmente con l’Amministrazione Comunale e una rappresentanza di consiglieri comunali, con i quali si è concordato un incontro ufficiale il prossimo 28 luglio, per discutere del porto di Termini Imerese". "Il Comitato Città Porto - continua la nota - manifesta la propria preoccupazione per quanto sta avvenendo sulla banchina di riva con l’arrivo dei primi container e intende ribadire la sua ferma difesa del progetto per la realizzazione di un vero porto turistico integrato con la spiaggia, il parco termale e il centro storico, posizionato nella parte settentrionale del porto, in quanto questo può rappresentare una reale opportunità di sviluppo turistico per la città, nonché di riqualificazione urbana del centro storico e del fronte sul mare". Il Comitato ha inoltre richiesto nuovamente di incontrare l’Autorità Portuale e l’Amministrazione Comunale, nonché di potere presenziare al prossimo Consiglio Comunale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.