Avevano rubato un motorino: identificati a seguito di serrate indagini dei poliziotti del Commissariato di Termini Imerese

Venerdì, 30 Aprile 2021 13:47 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

I poliziotti del Commissariato di Termini Imerese hanno eseguito la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Termini Imerese, con permanenza in casa dalle ore 20 alle ore 7 del giorno successivo, nei confronti di due termitani,

rispettivamente di 18 e 24 anni, ritenuti responsabili del furto aggravato in concorso di un motociclo.
La misura, disposta dall’Ufficio GIP del Tribunale di Termini Imerese su richiesta della Procura della Repubblica, giunge a conclusione di una serrata attività di indagine che ha fatto luce sul furto di un motociclo avvenuto lo scorso 22 agosto nel centro Imerese.
Le indagini sull’episodio, avviate a seguito della denuncia, hanno permesso di ottenere importanti riscontri investigativi in ordine alla responsabilità dei malviventi: fondamentali per la loro individuazione le immagini dei sistemi di video sorveglianza che hanno immortalato le loro fattezze fisiche nonché il loro abbigliamento.
Giunti all’identificazione dei due malviventi, i poliziotti del Commissariato di P.S. hanno effettuato le perquisizioni presso le loro rispettive abitazioni, che hanno consentito di rinvenire e sequestrare i capi d’abbigliamento indossati il giorno del furto.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.